Corso eLearning live e on demand

Sessioni live: 9 – 16 – 23 febbraio 2023 – 14:30 – 18:30

Attività in differita: fino al 30 giugno 2023 su piattaforma accreditata ACEF

SOSTENIBILITÀ: PASSIAMO ALL’AZIONE! 1
SOSTENIBILITÀ: PASSIAMO ALL’AZIONE! 2
PATROCINIO Confindustria Emilia
SOSTENIBILITÀ: PASSIAMO ALL’AZIONE! 3
SOSTENIBILITÀ: PASSIAMO ALL’AZIONE! 2
SOSTENIBILITÀ: PASSIAMO ALL’AZIONE! 5
SOSTENIBILITÀ: PASSIAMO ALL’AZIONE! 6

SOSTENIBILITÀ: PASSIAMO ALL’ AZIONE!

Come affrontare e gestire, in pratica, il progetto di implementazione del sistema di gestione ESG, con particolare attenzione alle esigenze di continuità del business aziendale

La Sostenibilità è entrata di prepotenza nella vita delle Aziende e molte oggi l’interpretano nella propria comunicazione commerciale, senza approfondirne ampiezza e complessità.
Ma non è ben chiaro come impatti nelle declinazioni E.S.G.; perché, in che modo e quando introdurla in Azienda, nella progettazione e realizzazione dei prodotti e servizi offerti; nei processi produttivi; e in tutta l’Azienda!
Ciò poiché Sostenibilità non è solo ambiente; e Social e Governance sono territori dove si spendono con competenza le professioni economico-aziendali come la nostra: in particolare nell’introduzione in Azienda: di applicazione e gestione delle Strategie, di Coordinamento del complesso Progetto, di Governance, Rendicontazione e Assurance.
Agli esperti ambientali è lasciata la gestione delle particolari questioni e rilevazioni ambientali.

Traendo spunto dal programma sintetico del webinar “Sostenibilità: tutti ne parlano … ma vediamo insieme cosa fare!!” proposto da Barbieri & Associati il 31 gennaio 2023 nell’ambito dell’iniziativa “Associati per Associati” di Confindustria Emilia Area Centro, il corso si propone di delineare e condividere con i partecipanti un approccio pratico al progetto di implementazione del sistema di gestione ESG che tenga conto delle esigenze e priorità aziendali per la continuità del business, nonché delle opportunità offerte da un’apertura tempestiva a queste tematiche, quand’anche non obbligatorie, per accreditare le imprese nei confronti dei propri interlocutori strategici, con particolare riferimento al ceto bancario visti i requisiti richiesti dalle linee guida EBA.

Destinatari del corso sono le PMI, indipendentemente dai tempi previsti per l’applicazione obbligatoria della direttiva Comunitaria (CSRD), e i professionisti che le assistono.
Questi ultimi, anche come diretti interessati a mettere a punto e aggiungere al proprio “menu” un servizio strategico a valore aggiunto di ampia prospettiva.

PROGRAMMA

PRIMA SESSIONE

Le innovazioni della nuova direttiva europea sul reporting di sostenibilità (Rif. Doc. OIBR 12/11/2022)
Apertura dei lavori: Gianfranco Barbieri – Gian Luigi Zaina
Giancarlo Attolini – “Sostenibilità: l’Europa protagonista”
Maurizio Marano – “La transizione delle imprese verso l’informativa ESG”
LE INNOVAZIONI SECONDO OIBR (Rif. Doc. del 12/11/2022)
• Tecnica legislativa e nuova denominazione della rendicontazione
• Ambito di applicazione
• La collocazione dell’informazione di sostenibilità
• Gli standard europei per i reporting di sostenibilità
• PMI e principio di proporzionalità
• Ruolo e standard dell’EFRAG. Gli ESRS
• La natura e la dimensione temporale dell’informazione e relativi piani di transizione
• La materialità
• La digitalizzazione dell’informazione di sostenibilità
• Intangibili
• Revisione e assurance
• Supervisione ed enforcement
• Tempi di applicazione

INTERVENGONO: Giacomo Barbieri – Alessandra Damiani – Beatrice Ingenito

TESTIMONIANZA: Nicola Magriotis

SECONDA SESSIONE

Primi approcci, progettazione e sviluppo di un intervento per l’implementazione in azienda di un sistema di gestione per la sostenibilità

Le caratteristiche di un servizio professionale per la consulenza, assistenza e supervisione al progetto di implementazione di un sistema di gestione ESG in una PMI, con particolare riferimento agli aspetti “Social” e “Governance”:
• Formazione, primo passo per introdurre i temi della sostenibilità nei confronti di tutti gli operatori aziendali coinvolti e dei fornitori di filiera.
• Ideazione e realizzazione di eventi e iniziative per la condivisione e valorizzazione della sostenibilità aziendale nei confronti del proprio contesto, interno ed esterno.
• Audit preliminare per valorizzare quanto già fatto dall’organizzazione e valutare il posizionamento rispetto al tema della sostenibilità.
• Coinvolgimento della Direzione aziendale per l’analisi del contesto di riferimento e degli aspetti strategici relativi alla sostenibilità.
• Valutazione del livello di Compliance rispetto ai requisiti in tema di sostenibilità, ed eventuali certificazioni internazionali a supporto.
• Stakeholder Engagement per creare dialogo, consapevolezza, coinvolgimento in ottica di crescita sui temi della sostenibilità e sviluppo aziendale a tutti i livelli aziendali e lungo la filiera.
• Risk Management, per individuare i rischi reali o potenziali, nonché le opportunità di miglioramento, relativi alla sostenibilità dell’organizzazione.
• Pianificazione strategica e operativa, con focus sulla sostenibilità, per il conseguimento degli obiettivi stabiliti dal Board o dal Top Management.
• Comunicazione interna, per sviluppare consapevolezza e coinvolgimento di tutte le persone dell’organizzazione su strategia, vision, mission, obiettivi e policy aziendali.
• Sviluppo e implementazione di un Sistema di Gestione Integrato, per la gestione e il controllo dei processi e delle performance aziendali, di concerto con gli esperti della materia ambientale specifica.
• Audit interni periodici per la verifica dell’efficacia dei processi nel conseguimento degli obiettivi attesi.
• Riesame periodico da parte della Direzione, per valutare i risultati ottenuti e stabilire obiettivi e azioni future in ottica di miglioramento continuo.
• Rendicontazione e comunicazione esterna, per informare gli Stakeholder su ciò che l‘azienda ha fatto e si propone di fare, nonché per la valorizzazione del Brand.

INTERVENGONO:
Giacomo Barbieri – Gianfranco Barbieri – Giuseppe Bruni – Alessandra Damiani

TESTIMONIANZE:
Armando Mariotta

 

TERZA SESSIONE

❖ Determinare e monitorare il proprio Rating finanziario e ambientale in ottica di miglioramento
L’importanza di anticipare le richieste degli enti esterni in termini di adeguatezza gestionale e ambientale introducendo tra le prassi aziendali l’utilizzo di strumenti di analisi e monitoraggio degli indicatori più rilevanti.
Vedremo insieme come valorizzare la comunicazione dei dati aziendali nei confronti del ceto bancario per ottimizzare l’accesso al credito.
❖ L’interessante intreccio tra Sostenibilità e art. 2086 2° comma C.C. in tema di continuità aziendale.
Verificare e perseguire l’adeguatezza degli assetti organizzativi, amministrativi e contabili dell’azienda rappresenta un passaggio fondamentale per dare affidabilità e valore ai dati aziendali, e non solo in ottica di sostenibilità e continuità del business.
Vedremo insieme come affrontare un audit di adeguatezza alla luce dei requisiti minimi individuati dalla norma e dalla prassi
❖ Il ruolo del consulente – sparring partner nel percorso delle PMI verso la Sostenibilità.
Diventare sparring partner dell’azienda nel perseguimento di qualsiasi obiettivo rappresenta sicuramente un modo nuovo di fare consulenza. Significa affiancare il cliente, capirne i punti di forza e di debolezza, essere in grado di valorizzarne le best practice e le migliori qualità.
Questo comporta, anche per i consulenti, la necessità di riposizionarsi accettando di cambiare, laddove necessario, il proprio approccio al cliente e il proprio modo di operare e di valorizzarne l’esito. Da prestazioni d’opera a prestazioni di risultato? Forse si … ma anche questo significa sostenibilità.
INTERVENGONO:
Giacomo Barbieri – Gianfranco Barbieri – Alessandra Damiani – Fabrizio Masinelli – Nicola Traverso

TESTIMONIANZA:
Bruno Bargellini – Davide Giuranna

INTERVENTI
SOSTENIBILITÀ: PASSIAMO ALL’AZIONE! 7

GIANCARLO ATTOLINI

Vicepresidente Accountancy Europe, Partner Attolini Spaggiari Zuliani & Associati

SOSTENIBILITÀ: PASSIAMO ALL’AZIONE! 8

GIANFRANCO BARBIERI

Presidente ACEF, Dottore Commercialista in Bologna.

SOSTENIBILITÀ: PASSIAMO ALL’AZIONE! 9

GIACOMO BARBIERI

Dottore Commercialista in Bologna.

SOSTENIBILITÀ: PASSIAMO ALL’AZIONE! 10

BRUNO BARGELLINI

Socio Fondatore Top Automazioni srl

SOSTENIBILITÀ: PASSIAMO ALL’AZIONE! 11

GIUSEPPE BRUNI

Consulente di direzione – Partner GoForBenefit Srl Società Benefit

SOSTENIBILITÀ: PASSIAMO ALL’AZIONE! 12

ALESSANDRA DAMIANI

Managing partner Barbieri & Associati Dottori Commercialisti

SOSTENIBILITÀ: PASSIAMO ALL’AZIONE! 13

DAVIDE GIURANNA

Group HSE Manager di Italcer Group

ingenito

BEATRICE INGENITO

Professionista Barbieri & Associati Dottori Commercialisti

SOSTENIBILITÀ: PASSIAMO ALL’AZIONE! 14

NICOLA MAGRIOTIS

Managing Director ROMACO srl

SOSTENIBILITÀ: PASSIAMO ALL’AZIONE! 15

MAURIZIO MARANO

Professore associato confermato di Economia Aziendale, Università di Bologna

SOSTENIBILITÀ: PASSIAMO ALL’AZIONE! 16

ARMANDO MARIOTTA

Socio Fondatore JointsNET Commercialisti Associati

SOSTENIBILITÀ: PASSIAMO ALL’AZIONE! 17

FABRIZIO MASINELLI

Tesoriere Gruppo Panini Spa – Consigliere AITI – Associazione Italiana Tesorieri d’Impresa

SOSTENIBILITÀ: PASSIAMO ALL’AZIONE! 18

NICOLA TRAVERSO

Partner Lexant Società Benefit tra Avvocati

SOSTENIBILITÀ: PASSIAMO ALL’AZIONE! 19

GIAN LUIGI ZAINA

Vicepresidente Piccola Industria – Confindustria, Vicepresidente Confindustria Emilia Area Centro

FORMULA

OBIETTIVI

Aiutare i Colleghi a guardare oltre per progettare il proprio Studio di domani, fornendo loro la “cassetta degli attrezzi” per gestire tutti gli aspetti che promuovono il cambiamento e il successo dello Studio.

A CHI SI RIVOLGE

Il Master si rivolge ai Titolari e Partner di Studi orientati a migliorare l’organizzazione del proprio Gruppo di lavoro, a sfruttare al meglio le innovazioni e tecnologie, e a comunicare in maniera efficace.

PERCHE’ PARTECIPARE?

Per raccogliere idee, confrontarsi su problemi comuni, fare networking professionale con Colleghi di analoghe sensibilità e apprendere metodi e strumenti di lavoro utili a guidare, gestire e misurare lo Studio in maniera consapevole, confortati dai dati.
Per coinvolgere e motivare i propri Soci e Collaboratori sulla necessità di superare abitudini e convinzioni radicate.

FORMULA

Il Master ACEF 2022 – Cose da Professionisti prevede un percorso unico, non frazionato, attraverso gli elementi cardine della gestione di uno studio (Strategia, Mercato, Nuovi servizi, HR, Tecnologia, Gestione economico finanziaria) al fine di fornire una visione a tutto campo utile per la messa a punto delle strategie di riposizionamento e sviluppo dello Studio.

COME PARTECIPARE

Crediti formativi

Accreditato dal CNDCEC ai fini della FPC del Dottore Commercialista e dell’Esperto Contabile nelle seguenti materie:
• Giovedì 9/2/2023 dalle 14:30 alle 18:30 – MATERIA CNDCEC: C.11.3 L’informativa non finanziaria nella relazione sulla gestione e l’informativa volontaria
• Giovedì 16/2/2023 dalle 14:30 alle 18:30 – MATERIA CNDCEC: C.11.4 Controllo di gestione e indicatori di performance – MATERIA MEF: C.2.18 Controllo di gestione 
• Giovedì 23/2/2023 dalle 14:30 alle 18:30 – MATERIA CNDCEC: C.3.1 Strategia e controllo: strategia; planning; controllo strategico; programmazione e controllo. – MATERIA MEF: B.2.1 Strategia e controllo: strategia; planning; controllo strategico; programmazione e controllo 

Accreditato dal CNF ai fini della FPC dell’Avvocato, consente la maturazione di 2 crediti formativi per la partecipazione a ciascuna sessione, per un totale di 6 CF per la partecipazione all’intero Corso.

Quota di partecipazione

Quota di iscrizione: € 480 +IVA
E’ prevista un’agevolazione del 20% riservata ai follower di ACEF, fruibile inserendo in fase di iscrizione il coupon da noi inviato agli stessi via e-mail. La nostra segreteria organizzativa è comunque a disposizione per fornire eventuale assistenza.

Modalità di iscrizione

L’iscrizione deve essere effettuata online su https://shop.economiaefinanza.org e si perfeziona con l’inserimento dei dati richiesti nell’apposto form e con il pagamento della quota, che può essere effettuato con carta di credito oppure con bonifico bancario ad ACEF Associazione Culturale Economia e Finanza – IBAN IT 86 X 02008 02413 000100931319.
Il numero dei collegamenti disponibili è limitato, e la priorità d’iscrizione è determinata secondo l’ordine di ricezione dei pagamenti.

Modalità di pagamento

Il pagamento della quota di iscrizione può essere effettuato con carta di credito (opzione preferibile poiché consente di formalizzare immediatamente l’iscrizione), o in alternativa con contestuale bonifico bancario, la cui contabile deve essere inviata alla segreteria organizzativa per poter perfezionare l’iscrizione.
Il bonifico bancario deve essere intestato a:
ACEF Associazione Culturale Economia e Finanza – via Riva Reno, 65 – 40122 Bologna
presso Unicredit Spa
IBAN IT 86 X 02008 02413 000100931319.

Modalità di fruizione in diretta

È possibile accedere all’aula virtuale da qualsiasi luogo, utilizzando il proprio PC con una connessione a Internet stabile, una webcam e casse acustiche. Il microfono è facoltativo e utile nel caso si voglia intervenire. Nonostante sia possibile l’accesso anche tramite smartphone e tablet, lo sconsigliamo.
La piattaforma utilizzata – ACEF (Moodle) (ODCEC Bologna) integrata con Zoom – non necessita di requisiti tecnici particolari. Nei giorni antecedenti l’evento il partecipante riceverà per posta elettronica le credenziali, le istruzioni di accesso e un test per verificare che la postazione da cui accede sia correttamente impostata. All’orario fissato per l’evento sarà sufficiente selezionare il link che troverà nella mail e inserire le credenziali per accedere all’aula virtuale. Durante gli interventi, oltre a vedere e sentire i docenti, è possibile consultare simultaneamente la documentazione predisposta dal relatore. Ogni utente collegato potrà porre domande sulle tematiche affrontate, preferibilmente in diretta per favorire il confronto, oppure tramite chat, alle quali il docente risponderà nel corso dell’intervento o successivamente, compatibilmente con il rispetto della scaletta prevista.
Precisiamo che per poter maturare i crediti formativi nel corso delle sessioni live i partecipanti dovranno identificarsi con nome e cognome, tenere accesa la webcam per consentirci la verifica di effettiva presenza e superare i test di apprendimento.

Modalità di fruizione in differita

La piattaforma utilizzata – ACEF (Moodle) (ODCEC Bologna) integrata con Zoom – non necessita di requisiti tecnici particolari, se non la disponibilità di una connessione a internet stabile, una webcam e casse acustiche. Nei giorni successivi all’evento il partecipante troverà il filmato pubblicato sulla piattaforma.
Precisiamo che per poter maturare i crediti formativi nel corso delle sessioni in differita i partecipanti dovranno entrare sulla piattaforma e tenere accesa la webcam durante la fruizione dei video per consentirci la verifica di effettiva presenza e superare i test di apprendimento.

Variazioni al programma 

ACEF, per ragioni eccezionali e imprevedibili, si riserva di annullare o modificare la data degli incontri, dandone comunicazione agli interessati entro due giorni dalla data di inizio prevista. In tali casi le quote di partecipazione pervenute verranno rimborsate, con esclusione di qualsivoglia onere o obbligo a carico di ACEF. ACEF si riserva inoltre, per ragioni sopravvenute e per cause di forza maggiore, di modificare l’articolazione del programma e di sostituire i docenti previsti con altri docenti di pari livello professionale. Per ulteriori informazioni invitiamo a contattare la Segreteria organizzativa.

Attestato di partecipazione

Al fine di consentire agli iscritti di dimostrare la partecipazione al corso, ACEF rilascerà un attestato nominativo dal quale risulteranno la frequenza e, se richiesto, il superamento dei test di apprendimento.
Esso potrà essere utile a documentare, ai fini dell’iscrizione nell’elenco degli esperti indipendenti, l’“altra esperienza formativa in materia, anche nelle tecniche di facilitazione e mediazione” prevista dall’art. 13 del D.Lgs. 14/2019.

ACEF – ASSOCIAZIONE CULTURALE ECONOMIA E FINANZA
Via Riva di Reno, 65 – 40122 Bologna

Segreteria organizzativa a cura di IDSC Srl
Referente del corso: dott.ssa Chiara Caleffi
e-mail: chiara.caleffi@economiaefinanza.org – Tel. 051 231125

Sistema Qualità certificato UNI EN ISO 9001:2015
“Progettazione, organizzazione e realizzazione di eventi culturali e formativi in presenza e online, anche ai fini della Formazione Professionale Continua”