Intervento di Venanzio Paciocco - Presidente A.N.DO.C. Pescara

Proponiamo di seguito l'intervento di Venanzio Paciocco, Presidente Accademia A.N.DO.C. Pescara, dello scorso 14 marzo, in occasione dell'incontro "Il mondo cambia, cambia il Commercialista!", organizzato da ANDOC Pescara in collaborazione con ACEF, al quale hanno partecipato in qualità di relatori Gianfranco Barbieri, Presidente ACEF e Alessandra Damiani, Vicepresidente ACEF.

 

"Il nostro lavoro di consulenti sta cambiando (mai come in questo momento), le aziende che assistiamo stanno cambiando, lo stato sta cambiando, l’economia tutta sta cambiando.
Siamo nell’era ormai post globalizzata!
Non è possibile pensare di trattenere incombenze in capo alle imprese, per fare adempimenti privi di valore.
Noi possiamo e dobbiamo creare valore per le imprese.
Noi dobbiamo dare un contributo per far aumentare il fatturato delle aziende, per tagliare costi inutili, per aumentare efficienza ed efficacia delle stesse.
Noi dobbiamo aiutare le aziende a conoscersi, a conoscere tutte le dinamiche di costi e ricavi, a capire l’organizzazione e la qualità della propria organizzazione.
Noi dobbiamo aiutare le aziende piccole a diventare più grandi e quelle grandi a trovare migliori equilibri e spazi nel mercato locale ed in quello globalizzato.


Solo noi ci possiamo riuscire!


Solo la nostra professione ha le caratteristiche e la idonea dotazione di professionalità e di capacità per fare tutto questo e di questo dobbiamo essere molto orgogliosi.
Ma per fare tutto ciò, noi stessi dobbiamo evolvere.
E come si può cambiare?
1) Con le conoscenze, la formazione e l’alta specializzazione. Sicuramente investendo in noi stessi. La formazione, quella mirata, più strutturata, quella che rifonda il nostro modo di essere consulenti. No di certo con un approccio formalistico, quello dei crediti formativi collezionati come fossero figurine. Ma quella che ci fa partire dai bisogni delle aziende. Dal come è possibile farle crescere in fatturato, in capacità innovativa, in qualità, in conoscenza di sè stesse.
Fino al come farle migliorare nella capacità comunicativa con il mercato di riferimento ormai unico e globale. La formazione che ci fa partire dal nostro modo di  comunicare che va assolutamente migliorato per incidere meglio, per contare di più.
2) Con le specializzazioni, le condivisioni, le reti e le altre forme di collaborazione. Non possiamo essere tuttologi. Non possiamo occuparci di amministrativo, di  fiscale, di finanziario, di enti locali, di non profit, di procedure concorsuali, saper di incentivi regionale e conoscere la progettazione europea, avere dimestichezza con il controllo di gestione, conoscere il contenzioso tributario, essere revisori contabili, saper dirimere contenziosi, conoscere il diritto societario, fare contratti  ecc. ecc.

 
No!


Noi dobbiamo essere sicuramente attrezzati per percorrere tutti i sentieri del sapere professionale che ci connette con le aziende, con ogni tipo di azienda.
Noi dobbiamo essere sicuramente contaminati di tante conoscenze, in fondo vendiamo tutto noi stessi.
Ma poi dobbiamo specializzarci!
E per specializzarci dobbiamo lavorare in gruppo, in squadra, in network. Dobbiamo associarci. Dobbiamo costruire reti. Da soli non andiamo da nessuna parte.
L’incontro di oggi credo, anzi sono sicuro, ci darà un contributo, una grossa mano inducendo a riflettere su queste problematiche."

 

Venanzio Paciocco

Dottore Commercialista

Presidente Accademia A.N.DO.C. Pescara

application/pdf icon
Programma incontro di Pescara - 14/03/2018